AI cittadini dell'UE vaccinati in Russia con Sputnik niente certificato

AI cittadini dell'UE vaccinati in Russia con Sputnik niente certificato

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

I cittadini dell'Unione Europea che decidono di recarsi in Russia per farsi vaccinare con lo Sputnik V potrebbero poi avere problemi nel ricevere i certificati di avvenuta vaccinazione nell’UE. Ad affermarlo è Eric Mamer, portavoce della Commissione europea, in relazione al cosiddetto turismo vaccinale che man mano che il tempo passa e la campagna vaccinale nei vari paesi europei continua ad arrancare diviene pratica sempre più comune. La destinazione principale dei turisti del vaccino è la Russia. 

"La Commissione europea e gli Stati membri stanno lavorando al certificato digitale verde che sarà basato principalmente sui vaccini autorizzati dall'EMA, mentre per gli altri vaccini discuteranno gli Stati membri. Quindi, se volete viaggiare in Europa quando il certificato verde digitale entrerà in vigore, sarà vantaggioso fare un vaccino approvato dall'EMA”, ha affermato il portavoce. 

Pertanto, la commissione ha avvertito che ai cosiddetti turisti del vaccino potrà essere rifiutato qualsiasi bonus che porterà l'inoculazione nell'UE.

Tuttavia, Mamer ha riconosciuto che secondo la bozza del documento della Commissione Europea i vaccini che non sono autorizzati dall'EMA (Agenzia Europea dei Medicinali) potranno essere inclusi nel certificato digitale verde solo con decisioni dei singoli Stati membri, e questa decisione entrerà solo in vigore in questi rispettivi Stati. Il certificato verrà introdotto con l’obiettivo di semplificare la circolazione transfrontaliera, mentre sarà facilitato l'accesso ad alcuni servizi attualmente chiusi nella maggior parte dei paesi europei a causa dei blocchi Covid.

A questo punto è sempre più chiaro come la questione sia tutta politica e ben poco scientifica. Rispetto ai vaccini attualmente approvati da EMA e in uso nei diversi paesi europei lo Sputnik russo ha mostrato un ottimo profilo di sicurezza con effetti collaterali praticamente nulli. Inoltre la sua efficacia è molto alta, siamo ben oltre il 90%. Però EMA temporeggia, trova intoppi, avanza dubbi. La questione è tutta geopolitica e per niente scientifica. Per ulteriori chiarimenti forse bisognerebbe chiedere a Washington. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati? di Francesco Santoianni In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati?

In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati?

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Il vero "dividendo dell'euro" di Gilberto Trombetta Il vero "dividendo dell'euro"

Il vero "dividendo dell'euro"

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti