Lavrov: Relazioni Russia-Cina ad un punto massimo. Esempio di cooperazione

Lavrov: Relazioni Russia-Cina ad un punto massimo. Esempio di cooperazione

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov sottolinea che le relazioni tra Russia e Cina sono le migliori della storia in mezzo alle tensioni con gli Stati Uniti.

I legami tra Russia e Cina sono i migliori della storia e non è un'alleanza politico-militare simile a quelle forgiate durante il periodo della Guerra Fredda, ma un nuovo tipo di relazioni bilaterali, ha ribadito il capo della diplomazia russa  in un incontro con il suo omologo cinese, Wang Yi.

All'incontro, tenutosi a margine di una conferenza internazionale di alto livello a Tashkent, capitale dell'Uzbekistan, entrambi i diplomatici hanno commemorato il 20° anniversario del Trattato di buon vicinato e cooperazione amichevole firmato tra Mosca e Pechino.

Lavrov ha affermato che la Russia sostiene il rafforzamento della cooperazione con la Cina per contrastare le sfide comuni nella regione dell'Asia-Pacifico e dell'Asia centrale e proteggersi dalla cosiddetta "strategia indo-pacifica" proposta dagli Stati Uniti che si offre di creare un'alleanza regionale per contenere Mosca e Pechino.

Il ministro degli Esteri cinese, a sua volta, ha ricordato che entrambi gli alleati dovrebbero opporsi alle interferenze straniere nei loro affari interni, affrontare congiuntamente gli scontri tra i blocchi e proteggere la pace e la stabilità internazionali.

Wang ha anche sollecitato la necessità per entrambi i paesi di resistere alla "strategia indo-pacifica", forgiata nelle idee della Guerra Fredda e promuovere la pace e la stabilità in quella regione.

La cooperazione militare russo-cinese non rappresenta una minaccia per altri paesi

Lavrov ha anche evidenziato - in un articolo pubblicato oggi sul quotidiano locale Rossiyskaya Gazeta - l'aumento della cooperazione militare tra Mosca e Pechino, affermando che questa ottima e proficua cooperazione è esclusivamente difensiva e non è diretta contro paesi terzi.

Il ministro degli Esteri russo ha sottolineato che le esercitazioni militari congiunte regolarmente svolte da entrambi i Paesi mirano a migliorare la cooperazione tra Russia e Cina e non rappresentano una minaccia per nessuno.

Russia e Cina, entrambe superpotenze nucleari e militari, hanno a lungo sostenuto un mondo multipolare per preservare la stabilità e la sicurezza di tutte le nazioni del globo. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Cuba e i numeri Covid   di Francesco Santoianni Cuba e i numeri Covid

Cuba e i numeri Covid

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo di Marinella Mondaini Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti