Ministero della Difesa cinese: gli Stati Uniti sono un "Impero di hacker" e un "Impero di intercettazioni"

Ministero della Difesa cinese: gli Stati Uniti sono un "Impero di hacker" e un "Impero di intercettazioni"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Quante volte abbiamo letto sui nostri media, o ascoltato nelle varie tv che Russia e Cina rappresentano un pericolo per la democrazia perché non rispettano la privacy, compiono spionaggio di massa a attacchi hacker su vasta scala per destabilizzare le autoproclamate democrazie occidentali. 

Come sempre la verità è molto lontana dalla becera propaganda liberale. Anzi, se si è preoccupati per le azioni di spionaggio e gli attacchi hacker è proprio al mondo occidentale che si deve guardare. 

In particolare agli Stati Uniti. Il ministero della Difesa cinese lo ha denunciato senza mezzi termini, come riporta  Radio Cina Internazionale: “Gli Stati Uniti sono un ‘Impero di hacker’ e un ‘Impero di intercettazioni’”. 

Nel corso di una conferenza stampa, il direttore dell'Ufficio stampa e portavoce del ministero, colonnello Wu Qian, ha lanciato le accuse di Pechino agli Stati Uniti. 

Wu Qian ha detto che per molto tempo le agenzie statunitensi competenti hanno effettuato furti informatici, sorveglianza e attacchi su larga scala, organizzati e indiscriminati a governi, imprese e individui stranieri. Dal caso "WikiLeaks" a "Snowden" e al recente utilizzo da parte della National Security Agency degli Stati Uniti delle agenzie di intelligence danesi per monitorare i leader alleati, i fatti hanno ripetutamente dimostrato che gli Stati Uniti sono un "Impero di hacker" e un "Impero di intercettazioni”, per questo rappresentano la più grande minaccia alla sicurezza della rete a livello globale. 

Il resto è becera propaganda liberale. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Cuba e i numeri Covid   di Francesco Santoianni Cuba e i numeri Covid

Cuba e i numeri Covid

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo di Marinella Mondaini Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti