A Wuhan 11 mila studenti festeggiano la laurea senza distanziamenti e mascherine

A Wuhan 11 mila studenti festeggiano la laurea senza distanziamenti e mascherine

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

In Cina, a Wuhan per la precisione, siamo già nel post-Covid. Gli studenti di Wuhan hanno infatti partecipato a una cerimonia di laurea di massa, senza mascherine o distanzimento sociale. 

Oltre 11mila persone presenti all'evento, compresi i laureati che hanno perso la cerimonia dell'anno scorso a causa dello scoppio della pandemia causata dal Covid-19. 

La città cinese è stata posta sotto uno dei blocchi più severi al mondo dopo che il virus è stato rilevato per la prima volta nella capitale dell’Hebei nel 2019. 

Questi tempi sembrano però adesso, a giudicare dalle eloquenti immagini, un lontano e sbiadito ricordo.

La Cina può permettersi questo scatto in avanti, proprio nella città assurta a simbolo della pandemia, perché possiede tutti i mezzi necessari per contrastare efficacemente un eventuale ritorno di fiamma del Covid. 

Pechino produce i propri vaccini, ha i posti letto e le risorse umane necessarie, precisi protocolli per il trattamento precoce dei malati Covid. Insomma, tutt’altro mondo rispetto al decadente occidente dove l’unica risposta sono chiusure, o lockdown per usare il termine più in voga dal sapore medievale. 

Uno smacco anche per chi guarda alla Cina o i paesi socialisti come modelli di contrasto alla pandemia, pensando che il successo di questi paesi nel controllo del Covid risieda esclusivamente nel rinchiudere le persone in casa a tempo indeterminato e distruggere le economie con i lockdown.

La risposta di paesi come la Cina è ben più articolata ed efficace. Wuhan lo dimostra.  

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

"Gli affari di Letta" e la morte della politica di Paolo Desogus "Gli affari di Letta" e la morte della politica

"Gli affari di Letta" e la morte della politica

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi di Giorgio Cremaschi I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

Thomas Piketty, la Cina e Noi   di Bruno Guigue Thomas Piketty, la Cina e Noi

Thomas Piketty, la Cina e Noi

Alcune note scomode sul ddl Zan Alcune note scomode sul ddl Zan

Alcune note scomode sul ddl Zan

Ursula e i sette figli di Antonio Di Siena Ursula e i sette figli

Ursula e i sette figli

Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo di Gilberto Trombetta Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo

Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti