Cina, acqua di Fukushima: Se buona, perché non la inviano negli USA?

Cina, acqua di Fukushima: Se buona, perché non la inviano negli USA?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Gli Stati Uniti dovrebbero accettare di ricevere acqua radioattiva dalla centrale nucleare giapponese di Fukushima se credono veramente che sia abbastanza sicura da essere scaricata in mare, ha suggerito la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying.

In due tweet pubblicati oggi, la portavoce ha ribadito l'opposizione del suo paese ai piani di scarico di oltre un milione di tonnellate di acqua contaminata annunciati da Tokyo questa settimana.

"Il Giappone e gli Stati Uniti affermano che le acque reflue nucleari trattate dalla centrale di Fukushima soddisfano gli standard di sicurezza internazionali ed è persino potabile. Allora  perché non se la tengono l'acqua? O meglio, la inviano negli Stati Uniti?" ricordando come i rifiuti potrebbero contaminare l'acqua potabile e influire sulla salute umana.

Nell'altro tweet, la portavoce ha chiesto una valutazione internazionale della sicurezza di queste acque reflue prima che qualcuno le consumi.

Il governo giapponese ha annunciato lunedì scorso i suoi piani per scaricare in mare più di un milione di tonnellate di acqua contaminata che si sono  accumulate nei serbatoi  dopo il terremoto e lo tsunami del marzo 2011 che hanno gravemente danneggiato la centrale nucleare di Fukushima.

I lavori dovrebbero iniziare entro due anni, mentre l'intero processo richiederebbe decenni, secondo le proiezioni. 

Il piano ha suscitato polemiche nella comunità internazionale, con critiche da paesi vicini, gruppi ambientalisti e comunità di pescatori locali.

Il ministero degli Esteri cinese ha definito la decisione "altamente irresponsabile" e "inaccettabile" perché presa unilateralmente "prima di esaurire tutte le vie sicure" per lo smaltimento dei rifiuti e "senza consultarsi pienamente con i paesi vicini e con la comunità internazionale".

Da parte sua, il Dipartimento di Stato americano ha sostenuto che il Giappone "ha soppesato le opzioni e gli effetti, è stato trasparente sulla sua decisione e sembra aver adottato un approccio conforme agli standard di sicurezza nucleare accettati a livello globale ".

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati? di Francesco Santoianni In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati?

In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati?

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Il vero "dividendo dell'euro" di Gilberto Trombetta Il vero "dividendo dell'euro"

Il vero "dividendo dell'euro"

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti