I comunisti russi: la vaccinazione obbligatoria è illegale

I comunisti russi: la vaccinazione obbligatoria è illegale

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Nina Ostanina, presidente della società di volontariato "Speranza per la Russia" (e capogruppo del Partito Comunista alla Duma ndr), ha commentato le scandalose decisioni dell'ufficio del sindaco di Mosca e del governo della regione di Mosca.

Così, Mosca e la regione di Mosca hanno annunciato la vaccinazione obbligatoria di alcune categorie di cittadini: lavoratori del commercio; dipendenti di saloni di bellezza, bagni, saune, solarium, piscine, fitness club, massaggiatori; personale della ristorazione pubblica; dipendenti di istituzioni finanziarie, dipendenti postali; dipendenti di MFC; tassisti, autisti di trasporti pubblici; insegnanti, medici, dipendenti della sicurezza sociale, dell'edilizia, dell'energia, delle istituzioni culturali, delle sale giochi per bambini, dipendenti pubblici. Allo stesso tempo sono i datori di lavoro che devono fornirlo.

A questo proposito, vi ricordo che ieri la Duma ha ritirato dalla seconda lettura il progetto di legge federale sulle vaccinazioni obbligatorie.

Vorrei anche ricordare che in precedenza il presidente russo V. Putin ha detto che la vaccinazione può essere solo volontaria in linea di principio (a proposito, è stato dichiarato anche dal presidente del Consiglio della Federazione Russa V. Matvienko).

Così, si scopre che il sindaco di Mosca e il governatore della regione di Mosca direttamente, come dire, ignorano il capo di stato. Le parole di quest'ultimo si rivelano essere nient'altro che uno "scuotimento dell'aria". La Costituzione sta diventando un inutile pezzo di carta.

In queste condizioni, "Speranza della Russia" dichiara il rifiuto categorico delle azioni antigiuridiche dell'ufficio del sindaco di Mosca e del governo della regione di Mosca. Se lo tolleriamo, nel prossimo futuro, sindaci e governatori regoleranno con i loro decreti qualsiasi aspetto della nostra vita. Non si deve permettere che questo accada!

"Gli affari di Letta" e la morte della politica di Paolo Desogus "Gli affari di Letta" e la morte della politica

"Gli affari di Letta" e la morte della politica

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi di Giorgio Cremaschi I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

Thomas Piketty, la Cina e Noi   di Bruno Guigue Thomas Piketty, la Cina e Noi

Thomas Piketty, la Cina e Noi

Alcune note scomode sul ddl Zan Alcune note scomode sul ddl Zan

Alcune note scomode sul ddl Zan

Ursula e i sette figli di Antonio Di Siena Ursula e i sette figli

Ursula e i sette figli

Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo di Gilberto Trombetta Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo

Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti