Incontro Meloni-Stoltenberg: Il governo italiano fornirà ulteriore sostegno a Kiev

Incontro Meloni-Stoltenberg: Il governo italiano fornirà ulteriore sostegno a Kiev

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Dal Canale Telegram "Tutti i Fatti" - @tutti_i_fatti


“Le dimensioni transatlantica ed europea sono ovviamente fondamentali per la nostra sicurezza”, dice Giorgia Meloni in conferenza stampa, dopo l’incontro con il segretario Nato. Procede a ritmo serrato lo svolgimento degli obblighi del nuovo governo secondo l’agenda prefissata : dopo le incombenze di politica interna (incontro coi sindacati), arrivano quelle di politica estera ovvero l’incontro della neo premier Giorgia Meloni con il segretario generale dell’Alleanza atlantica Jens Stoltenberg, che si è tenuto ieri a palazzo Chigi.

Lo scopo di Stoltenberg – che aveva già contattato telefonicamente il premier italiano il 27 ottobre, al momento dell’insediamento ufficiale della Meloni – quello di discutere in merito alla tenuta del sostegno italiano nella crisi ucraina : nello specifico la fornitura di sistemi di contraerea che l’Italia dovrebbe fornire per la difesa di Kiev (sistemi Stinger e Aspide).

Questione sostanzialmente ereditata dal governo precedente che ha ritenuto di lasciarla a quello entrante : la neo-premier, per forze di cose, non ha potuto che ribadire il proprio appoggio incondizionato all’alleanza atlantica, ricordando che “l’Alleanza è indispensabile per la sicurezza e la prosperità” e per “difendere i comuni valori della nostra identità occidentale”.

A tal proposito commenta anche Gregorio Baggiani, Consulente MAE per lo spazio postsovietico presso Ministero degli Affari Esteri italiano : "Giorgia Meloni ha esaltato il ruolo della NATO come security provider in Europa, sottolineando anche come l'apporto politico europeo risulti fondamentale per l'Italia. Giorgia Meloni ha altresì sottolineato come l'importanza della NATO sia fondamentale non soltanto dal punto di vista valoriale per gli Stati NATO, ma anche per la sicurezza e quindi anche per la sicurezza economica dell'Europa e le sue prospettive di crescita economica".

All’interrogativo se tali scelte fossero inevitabili, risponde : ”la politica, come la vita, e una questione di scelte alcune obbligate, altre molto piu discrezionali, dettate anche da equilibrio e buonsenso…”. Sembra dunque che il governo italiano non possa, al momento, affrancarsi dal legame col mondo atlantico che la segue sin dal 1949. 

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese   di Bruno Guigue Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti