Intervento di Xi all'Organizzazione per la Cooperazione di Shangai: "La storia ha dimostrato che il multilateralismo avrà la meglio sull'unilateralismo"

Intervento di Xi all'Organizzazione per la Cooperazione di Shangai: "La storia ha dimostrato che il multilateralismo avrà la meglio sull'unilateralismo"

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.



Intervento di Xi Jinping all'incontro dell'Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai*


Dal post Facebook di Francesco Rozza


La storia ha dimostrato e continuerà a dimostrare che il multilateralismo avrà la meglio sull'unilateralismo, ha detto martedì il presidente cinese Xi Jinping.



Xi ha fatto le osservazioni tramite collegamento video a Pechino, mentre partecipava alla 20a riunione dei capi del Consiglio di Stato dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (SCO).

L'umanità vive in un villaggio globale in cui gli interessi e i destini di tutti i paesi sono intrecciati, ha detto.

Notando che le persone in tutto il mondo desiderano una vita migliore, Xi ha affermato che la tendenza verso la pace, lo sviluppo, la cooperazione e il vantaggio reciproco è schiacciante.

Il buon vicinato e l'amicizia trionferanno sull'approccio del mendicante-tuo-vicino, la cooperazione reciprocamente vantaggiosa sostituirà sicuramente il gioco a somma zero e il multilateralismo vincerà l'unilateralismo, ha aggiunto.


Testo integrale del discorso di Xi Jinping alla 20a riunione del Consiglio dei capi di Stato della SCO
Xinhua | 11.11.2020 8:57


PORTARE LO SPIRITO DI SHANGHAI E APPROFONDIRE LA SOLIDARIETÀ E IL COORDINAMENTO PER COSTRUIRE UNA COMUNITÀ CONDIVISA ANCORA PIÙ FORTE
Discorso del signor Xi Jinping Presidente della Repubblica popolare cinese alla 20a Riunione del Consiglio dei Capi di Stato dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai
(10 novembre 2020)

Sua Eccellenza Presidente Vladimir Putin,
Cari colleghi,
Vorrei iniziare ringraziando il Presidente Putin e la Russia per aver preparato con molta attenzione l'incontro di oggi. La Cina apprezza molto il meticoloso lavoro svolto dalla Russia in quanto paese che detiene la presidenza della Shanghai Cooperation Organization (SCO), che ha consentito alla SCO di perseguire un buono sviluppo nonostante l'impatto di COVID- 19.
Dalla sua creazione, l'OCS ha compiuto un viaggio straordinario. Ha resistito alla prova del tempo per affermarsi oggi come un'importante forza costruttiva negli affari eurasiatici e mondiali. alla luce dello spirito di Shanghai, i membri della SCO, attraverso una cooperazione sempre più rafforzata in campo politico, economico, di sicurezza, umano e culturale, danno il bell'esempio di un nuovo tipo di relazioni internazionali caratterizzato da rispetto reciproco, correttezza, giustizia e cooperazione vantaggiosa per tutti. Dall'inizio di COVID-19, ci siamo prestati sostegno e aiuto a vicenda per superare le sfide. Questa solidarietà ha portato energia positiva al costante sviluppo della SCO e alla cooperazione internazionale contro il coronavirus.
Cari colleghi,
COVID-19 ha accelerato il riadattamento della scena internazionale. Il mondo è entrato in un periodo di turbolenza e trasformazione. La comunità internazionale si trova di fronte a una posta importante, quella di scegliere tra multilateralismo e unilateralismo, tra apertura e ritiro, e tra cooperazione e confronto. “Cosa è successo al nostro mondo? Cosa dovremmo fare? Queste sono le domande a cui la nostra generazione deve rispondere.
Come dice un proverbio cinese, "l'uomo lucido discerne la tendenza e l'uomo saggio segue la tendenza". Viviamo tutti nello stesso villaggio globale dove si intrecciano interessi e destini di tutti i paesi. L'aspirazione di tutti i popoli a una vita migliore sta diventando più forte e la tendenza generale verso la pace, lo sviluppo e la cooperazione vantaggiosa per tutti è schiacciante. La storia ha dimostrato e continuerà a dimostrare che il buon vicino vincerà sul cattivo vicino, che la cooperazione reciprocamente vantaggiosa sostituirà il gioco a somma zero e che il multilateralismo trionferà sull'unilateralismo.
Nel contesto attuale, la SCO deve irradiare lo spirito di Shanghai e approfondire la solidarietà e il coordinamento per contribuire ulteriormente alla stabilità e allo sviluppo nei paesi della regione e per costruire una comunità con un futuro condiviso. per l'umanità.
In primo luogo, dobbiamo intensificare la cooperazione contro COVID-19 per costruire una comunità di salute per tutti. Attualmente, COVID-19 continua a diffondersi. Il virus non conosce confini e la solidarietà e la cooperazione sono l'arma più potente per sconfiggerlo. L'urgenza è mobilitare tutte le energie per salvare vite umane.
Dobbiamo intensificare le azioni di risposta collettiva e sostenerci a vicenda nella lotta contro il virus per mantenere la salute pubblica sicura nella regione e in tutto il mondo. Dobbiamo sostenere il ruolo di leadership cruciale dell'OMS, rifiutare la politicizzazione dell'epidemia e l'etichettatura del virus e combattere insieme il "virus politico". Dobbiamo promuovere i meccanismi di cooperazione sanitaria della SCO e approfondire gli scambi e la cooperazione in materia di sorveglianza delle epidemie, ricerca scientifica e controllo e cura delle malattie. La Cina propone l'istituzione di linee di comunicazione dirette tra i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie negli Stati membri della SCO per scambiare tempestivamente informazioni sulla diffusione transfrontaliera di malattie infettive. Dato il valore singolare e il ruolo importante della medicina tradizionale nella lotta al COVID-19, è necessario continuare il lavoro dell'SCO per approfondire gli scambi e l'ispirazione reciproca nella importa. Il vaccino è di fondamentale importanza per sconfiggere l'epidemia. Essendo entrata a far parte del meccanismo COVAX, la Cina prenderà principalmente in considerazione le esigenze di vaccino dei paesi della SCO per sostenere i loro sforzi per proteggere la vita e la salute delle persone.
In secondo luogo, dobbiamo preservare la sicurezza e la stabilità per costruire una comunità di sicurezza. La sicurezza e la stabilità, i primi prerequisiti per lo sviluppo nazionale, sono tra gli interessi vitali di tutti i paesi. Dobbiamo perseguire il concetto di sicurezza comune, globale, cooperativa e sostenibile e rispondere efficacemente a minacce e sfide di ogni tipo, al fine di creare un buon ambiente di sicurezza nella regione.
Dobbiamo sostenere con forza gli sforzi dei paesi interessati per far avanzare la loro principale agenda politica nazionale ai sensi della legge e della stabilità, sostenere con forza i singoli paesi nel preservare la sicurezza politica e la stabilità sociale e opporci risolutamente alla interferenza di forze esterne, sotto qualsiasi pretesto, negli affari interni degli Stati membri. Dobbiamo approfondire la solidarietà e la fiducia reciproca, concentrarci sulla risoluzione dei problemi e delle differenze attraverso il dialogo e la consultazione e consolidare le basi politiche per lo sviluppo della nostra Organizzazione. Dobbiamo rimanere molto vigili sui tentativi delle forze terroristiche, separatiste ed estremiste di trarre vantaggio dalla situazione sanitaria per creare disordini, frenare la diffusione della droga, combattere la diffusione su Internet di idee estremiste e migliorare la qualità della cooperazione tra gli Stati membri in materia di applicazione della legge e sicurezza. La biosicurezza, la sicurezza dei dati e la sicurezza dello spazio cosmico devono essere molto apprezzate e impegnate attivamente nella consultazione e nel dialogo. Al fine di costruire insieme un cyberspazio pacifico, sicuro, aperto, cooperativo e ordinato, la Cina ha portato avanti la Global Data Security Initiative e saremo felici di vedere la partecipazione di diverse parti. La situazione in Afghanistan colpisce la sicurezza e la stabilità della regione. Dobbiamo migliorare la piattaforma del gruppo OCS-Afghanistan per supportare l'Afghanistan nella realizzazione della pace e della riconstruzione.
Terzo, dobbiamo approfondire la cooperazione pragmatica per costruire una comunità di sviluppo. Lo sviluppo reale è sviluppo per tutti e lo sviluppo di qualità è sviluppo sostenibile. Dobbiamo perseguire il concetto di sviluppo innovativo, coordinato, verde, aperto e condiviso e creare maggiori opportunità di cooperazione pragmatica per promuovere la ripresa economica e il benessere delle popolazioni.
Dobbiamo continuare a lavorare per una maggiore sinergia tra la Belt and Road Initiative da un lato e le strategie di sviluppo nazionali e le iniziative di cooperazione regionale dall'altro, compresa l'Unione economica eurasiatica, rafforzare l'interconnessione e promuovere una profonda integrazione delle catene industriali, di fornitura e del valore, per rendere più fluido il circuito economico nella regione. È necessario accelerare la ripresa delle attività economiche promuovendo “superstrade” per la mobilità umana e “corridoi verdi” per il trasporto delle merci. I paesi della SCO devono fornire alle rispettive imprese un clima imprenditoriale aperto, equo e non discriminatorio e aumentare gli investimenti in entrambe le direzioni. Dobbiamo cogliere l'opportunità offerta dalla nuova ondata di rivoluzione tecnologica e trasformazione industriale per rafforzare la cooperazione, in particolare su economia digitale, e-commerce, intelligenza artificiale e smart city. La Cina organizzerà il prossimo anno a Chongqing un forum dell'industria dell'economia digitale Cina-OCS, fornendo così una piattaforma per la cooperazione sull'innovazione. Dobbiamo continuare a mettere le persone al centro delle nostre preoccupazioni e sviluppare insieme più progetti di assistenza sociale. La Cina sostiene la creazione di un gruppo di lavoro congiunto sulla riduzione della povertà all'interno della SCO e intende condividere le sue esperienze in questo settore con altre parti. Dobbiamo cogliere l'opportunità offerta dalla nuova ondata di rivoluzione tecnologica e trasformazione industriale per rafforzare la cooperazione in particolare su economia digitale, e-commerce, intelligenza artificiale, smart city.
Quarto, dobbiamo promuovere l'incontro dei popoli per costruire una comunità di scambi umani e culturali. Ogni civiltà ha le sue peculiarità e nessuna è superiore alle altre. Dobbiamo promuovere l'ispirazione reciproca tra le civiltà così come il buon vicinato e l'amicizia tra i diversi paesi per basare lo sviluppo a lungo termine della SCO su una più forte adesione popolare.
Dobbiamo rendere i risultati della nostra Organizzazione più ampiamente conosciuti in molti modi in modo che la sua visione della cooperazione sia radicata più profondamente nei cuori delle persone. È necessario incoraggiare gli scambi e la cooperazione nei settori dell'istruzione, della cultura, del turismo, dello sport, dei media e delle donne all'interno della SCO per una cooperazione in tutte le direzioni, approfondita e di riposo su più canali. La parte cinese ospiterà uno SCO People's Friendship Forum il prossimo anno e continuerà a organizzare lo SCO Youth Campus con circa 600 giovani ospiti per i prossimi tre anni, per promuovere la comprensione reciproca e l amicizia tra i giovani.
Dobbiamo promuovere la nostra cooperazione in diversi campi tenendo conto dei vincoli sanitari a lungo termine, con nuovi metodi di lavoro e mezzi flessibili di cooperazione per garantire il funzionamento efficace dei meccanismi interessati. Il segretariato e la struttura antiterrorismo regionale devono svolgere bene il loro ruolo di coordinamento e gli Stati membri sono invitati a dare maggiore sostegno al lavoro degli organi permanenti.
Cari colleghi,
75 anni fa, i nostri predecessori vinsero la guerra mondiale antifascista e fondarono le Nazioni Unite, segnando un nuovo capitolo nella storia umana. Dobbiamo imparare la lezione della storia e lavorare, attraverso azioni concrete, per promuovere il multilateralismo, migliorare la governance globale e preservare l'ordine internazionale. Dobbiamo osservare il principio noto come "ampie consultazioni, contributo comune e vantaggio condiviso" in modo che gli affari mondiali siano discussi e decisi da tutti, che il sistema di governo sia costruito da tutti e che i benefici dello sviluppo siano condivisi da tutti. .
La SCO dovrebbe espandere la sua rete di partenariato e aumentare la sua cooperazione con gli stati osservatori, i partner di dialogo, le Nazioni Unite e altre organizzazioni internazionali per svolgere un ruolo più attivo negli affari internazionali e regionali e contribuire all'alba di un mondo di pace duratura, sicurezza universale e prosperità comune, aperto, inclusivo, pulito e bello.
Cari colleghi,
La Cina non può svilupparsi senza il resto del mondo e anche la prosperità del mondo ha bisogno della Cina. Oggi, sta lavorando a un ritmo accelerato per impostare una nuova dinamica di sviluppo in cui il circuito nazionale è il pilastro principale e il circuito nazionale e il circuito internazionale si rafforzano a vicenda, nonché un nuovo sistema di economia aperta e il livello più alto. Perseguirà risolutamente la strategia dell'apertura reciprocamente vantaggiosa traendo vantaggio dalle dinamiche di sviluppo del mondo e facendo in modo che il mondo tragga maggiori benefici dallo sviluppo cinese. Invito le varie parti a cogliere le nuove opportunità offerte dallo sviluppo della Cina per approfondire attivamente la cooperazione con essa.
La Cina si congratula con il presidente Emomali Rahmon che assumerà la presidenza del Consiglio dei capi di Stato e sosterrà attivamente il Tagikistan nell'esercizio della presidenza. Guardando avanti al 20 ° anniversario della nostra Organizzazione il prossimo anno, alziamo in alto la bandiera dello Spirito di Shanghai, approfondiamo la cooperazione e andiamo avanti insieme, in vista di un ulteriore sviluppo della nostra Organizzazione e di una comunità. futuro condiviso che è ancora più solido per tutti noi.
Vi ringrazio.

Trump e la quinta colonna del peggior capitalismo di Francesco Erspamer  Trump e la quinta colonna del peggior capitalismo

Trump e la quinta colonna del peggior capitalismo

Censura web. Da Trump a Il Manifesto ci è voluto poco di Paolo Desogus Censura web. Da Trump a Il Manifesto ci è voluto poco

Censura web. Da Trump a Il Manifesto ci è voluto poco

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE di Giorgio Cremaschi 29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

E ora che succede con la seconda dose Pfizer? di Francesco Santoianni E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica   di Bruno Guigue La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica

La farsa di Capitol Hill e la fiction democratica

I deliri darwinisti di Monti di Antonio Di Siena I deliri darwinisti di Monti

I deliri darwinisti di Monti

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti