Non una sola parola di condanna contro Israele

Non una sola parola di condanna contro Israele

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di Antonio Perillo - Post Facebook

Nella sua informativa di oggi alla Camera su quanto accade in Palestina, Di Maio non ha pronunciato una sola parola di condanna dell'operazione militare di Israele, costata finora 227 vittime palestinesi, di cui 64 bambini. Nemmeno una generica preoccupazione per il bombardamento alla torre che ospitava i giornalisti. Nulla. Soltanto l'auspicio che la "risposta di Israele sia proporzionata".

A fronte di ciò, Di Maio ha ripetuto due volte che i lanci dei razzi da Gaza devono cessare immediatamente e che Hamas è un'organizzazione terroristica. Sembrava recitare una formuletta e voler far capire che aveva studiato.

Questa è la nostra immagine nel mondo e c'è da vergognarsene.

La velocità con cui in soli 3 anni i 5 Stelle sono stati riassorbiti e digeriti dal sistema andrà studiata seriamente.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi di Giorgio Cremaschi I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

Thomas Piketty, la Cina e Noi   di Bruno Guigue Thomas Piketty, la Cina e Noi

Thomas Piketty, la Cina e Noi

La Stampa parla apertamente di "governo militare" di Thomas Fazi La Stampa parla apertamente di "governo militare"

La Stampa parla apertamente di "governo militare"

L'agenda politica dietro il "lasciapassare" di Antonio Di Siena L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti