Nord Stream 2. Berlino crea una società per aggirare le sanzioni USA

Nord Stream 2. Berlino crea una società per aggirare le sanzioni USA

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

La Germania, per evitare le sanzioni statunitensi contro il gasdotto russo Nord Stream 2, creerà una società controllata che fungerà da paravento contro gli attacchi di Washington.

Secondo un recente articolo pubblicato dal quotidiano tedesco Bild, lo stato federale tedesco del Meclemburgo-Pomerania occidentale registrerà un Fondo per la protezione del clima che elenca il gasdotto Nord Stream 2 come "la componente più importante per la protezione dell'ambiente" nel completamento e lancio del mega progetto europeo che subisce una serie di attacchi punitivi dagli Stati Uniti.

Il gasdotto Nord Stream 2, del valore di quasi 11 miliardi di dollari, è il secondo collegamento del suo genere alimentato da un'alleanza di aziende provenienti da Russia, Germania, Austria, Francia e Paesi Bassi, che collegherà i primi due paesi attraverso il fondo del Mar Baltico, dopo l'apertura del primo nel 2011.

La mega infrastruttura, progettata per diversificare le rotte di approvvigionamento del gas russo verso l'Europa e aumentare la sicurezza energetica consentendo alla Russia di bypassare il gasdotto attraverso Polonia e Ucraina, sarà composta da due rami per trasportare fino a 55 miliardi di metri cubi di gas naturale ogni anno in Germania.

Da quando l'attuale presidente degli Stati Uniti Donald Trump è salito al potere nel 2017, Washington ha imposto una serie di sanzioni, oltre a minacciare gli appaltatori coinvolti nella costruzione del gasdotto, al fine di evitare ad ogni costo che questo progetto naufragasse.

Con questa idea delle autorità del Meclemburgo-Pomerania occidentale, le società tedesche minacciate da misure punitive dagli Stati Uniti forniranno ufficialmente i loro servizi e strutture a questo Fondo per la protezione del clima per il completamento del gasdotto, e quindi, sarebbero al sicuro dalle sanzioni statunitensi.

Pertanto, la macchina punitiva statunitense non avrebbe alcuna base giuridica, dal punto di vista tecnico, a sostegno delle sue sanzioni contro nessuna delle società che potrebbero interagire durante la fase finale della costruzione del gasdotto Nord Stream 2.

Potrebbe anche interessarti

Trump e la quinta colonna del peggior capitalismo di Francesco Erspamer  Trump e la quinta colonna del peggior capitalismo

Trump e la quinta colonna del peggior capitalismo

Censura web. Da Trump a Il Manifesto ci è voluto poco di Paolo Desogus Censura web. Da Trump a Il Manifesto ci è voluto poco

Censura web. Da Trump a Il Manifesto ci è voluto poco

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE di Giorgio Cremaschi 29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

29 DICEMBRE 1890 STRAGE DI WOUNDEED KNEE

E ora che succede con la seconda dose Pfizer? di Francesco Santoianni E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

E ora che succede con la seconda dose Pfizer?

La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica   di Bruno Guigue La farsa di Capitol Hill  e la fiction democratica

La farsa di Capitol Hill e la fiction democratica

I deliri darwinisti di Monti di Antonio Di Siena I deliri darwinisti di Monti

I deliri darwinisti di Monti

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti