Telegram, con chat vocali illimitate, lancia sfida a Clubhouse

Telegram, con chat vocali illimitate, lancia sfida a Clubhouse

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'applicazione di messaggistica Telegram ha annunciato venerdì scorso l'introduzione delle chat vocali in gruppi e canali che non avranno limiti al numero di partecipanti.

La trasmissione può essere avviata dall'amministratore del gruppo o del canale. 

Esistono due tipi di inviti. Il primo, destinato agli ascoltatori, prevede che l'audio del partecipante alla chat sia disattivato per impostazione predefinita. 

Il secondo, per i relatori, consente di parlare non appena l'utente si unisce alla trasmissione. Questa opzione non è obbligatoria, poiché qualsiasi partecipante può connettersi come ascoltatore, richiedere di intervenire e partecipare alla chat con l'autorizzazione dell'amministratore.

A differenza del social network Clubhouse, la cui nuova funzionalità assomiglia per molti versi, Telegram consente all'amministratore di scegliere se salvare o meno l'audio dalla trasmissione. Se conservato, può essere condiviso con gli abbonati.

Un'altra caratteristica unica è che i gestori di canali di terze parti possono partecipare sia dal proprio account personale che con i nomi dei canali. "Celebrità e personaggi pubblici possono utilizzare questa opzione per evitare di attirare troppa attenzione con i loro racconti personali", si spiega in una nota.

Una prima versione delle chat di gruppo è stata introdotta su Telegram lo scorso dicembre. 

Tuttavia, allora il numero di partecipanti era limitato a un numero massimo di partecipanti al gruppo, che attualmente è di 200.000. Il numero di follower del canale, invece, è illimitato.

Potrebbe anche interessarti

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci di Francesco Santoianni I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

Uscire dal lockdown delle menti Uscire dal lockdown delle menti

Uscire dal lockdown delle menti

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta? di Antonio Di Siena Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti