WSJ: Gli Usa non bloccheranno le loro armi contro i nuovi territori della Russia

WSJ: Gli Usa non bloccheranno le loro armi contro i nuovi territori della Russia

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Secondo il Wall Street Journal, gli Stati Uniti hanno vietato l'uso delle loro armi contro il territorio russo, ma non contro le aree che ora votano nei referendum per unirsi alla Russia.

Secondo le fonti anonime del media nordamericano, l'amministrazione guidata Joe Biden non ha chiesto agli ucraini di fermare gli attacchi, anche con armi fornite dagli Stati Uniti, contro le aree che ora votano per i referendum, ovvero le repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk e le regioni di Kherson e Zaporozhye. 

Il giornale precisa che, per cercare di controllare il rischio di escalation, il presidente Biden ha deciso che gli Stati Uniti non forniranno all'Ucraina sistemi missilistici in grado di raggiungere il territorio russo. 

In linea con ciò, l'amministrazione Biden si è astenuta dal fornire agli ucraini sistemi missilistici tattici come l'ATACMS, che hanno una portata di 190 miglia (305 chilometri) Invece, ha fornito loro gli Himar, razzi guidati con una portata di 48 miglia (77 chilometri). Gli accordi su tali trasferimenti includono l'impegno dell'Ucraina a non utilizzare tali armi per attaccare il territorio russo.

La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha avvertito  che se gli Stati Uniti decidessero di fornire missili a lungo raggio all'Ucraina, attraverserebbero "una linea rossa". In tal caso, ha ricordato, la Russia "si riserva il diritto di difendere il proprio territorio con tutti i mezzi a sua disposizione". 

Secondo il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, i territori che si uniscono legalmente alla Russia saranno "sotto la piena protezione dello Stato”. 

Allo stesso tempo, fonti americane, a condizione di anonimato, hanno ribadito che l'amministrazione Biden non riconoscerà mai questi territori come russi e continuerà a sostenere Kiev "per tutto il tempo necessario", ha ribadito il quotidiano.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese   di Bruno Guigue Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

Nazismo, antisemitismo e Repubblica francese

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno di Gilberto Trombetta Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Giorgetti e gli alfieri del vincolo esterno

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria di Michelangelo Severgnini Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

Bocche tappate e i crimini (filo Nato) del Qatar in Libia e Siria

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

La nuova forma di psicologia del mondo digitale di Damiano Mazzotti La nuova forma di psicologia del mondo digitale

La nuova forma di psicologia del mondo digitale

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti