Chi protesta? Facebook chiude account media iraniano PressTv con 4 milioni di iscritti

Chi protesta? Facebook chiude account media iraniano PressTv con 4 milioni di iscritti

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

Come avviene nella maggior parte dei casi, senza preavviso, o con spiegazioni surreali, Facebook chiude le pagine dell'emittenti iraniane, in inglese in spagnolo che siano.

Al si sopra degli stati, ormai, i social network fanno il bello e cattivo tempo, decidendo di chiudere canali e pagine scomode.

La rete di notizie iraniana Press TV ha quindi denunciato oggi che la sua pagina principale sul social network Facebook è stata rimossa dalla piattaforma.

"Facebook rimuove la pagina principale di Press TV senza alcun preavviso o spiegazione", si legge nella pubblicazione dei media iraniani. La pagina Facebook di Press TV aveva quasi 4 milioni di follower prima di essere rimossa.

Successivamente Press TV ha ricevuto una notifica da Facebook che spiega il motivo della disattivazione della sua pagina, ovvero che " la rete internazionale di notizie iraniane in inglese non è autorizzata a utilizzare questa piattaforma di social media ".

Inoltre, il gigante dei social media con sede negli Stati Uniti ha indicato che la decisione era "definitiva", aggiungendo che non poteva fornire informazioni aggiuntive per "motivi di sicurezza".

Dalla rete di notizie iraniana hanno indicato che "negli ultimi anni Facebook, YouTube, Twitter e Google hanno ripetutamente attaccato Press TV , tra gli altri media iraniani" e hanno ricordato che questo "ultimo attacco coincide con la copertura di Press TV sulla sconvolgente violenza post-elettorale negli Stati Uniti, dove la scorsa settimana i sostenitori del presidente sconfitto Donald Trump hanno preso d'assalto e saccheggiato l'edificio del Campidoglio degli Stati Uniti ".

A PressTV la nostra totale solidarietà.

Potrebbe anche interessarti

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani di Francesco Erspamer  È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo? di Giorgio Cremaschi Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente di Francesco Santoianni Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Europei, Uiguri e i deliri di Washington   di Bruno Guigue Europei, Uiguri e i deliri di Washington

Europei, Uiguri e i deliri di Washington

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit di Giuseppe Masala I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

I tecnocrati di Bruxelles temono più il contagio da Brexit

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti