Contro le sanzioni, Iran e Russia proseguono il percorso alternativo allo SWIFT

Contro le sanzioni, Iran e Russia proseguono il percorso alternativo allo SWIFT

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Da tempo, Iran e Russia stanno lavorando alla creazione di un sistema di pagamento alternativo allo SWIFT americano per facilitare la loro cooperazione economica.

"Naturalmente, due paesi che vogliono de-dollarizzare le loro transazioni devono avere un sistema speciale simile a SWIFT [la Società per le telecomunicazioni finanziarie interbancarie mondiali]", ha sottolineato il viceministro degli Esteri iraniano per la diplomazia economica, Mehdi Safari.

In un'intervista concessa ieri all'agenzia di stampa russa Sputnik, il diplomatico persiano ha evidenziato che Teheran e Mosca hanno proposto ciascuna una versione di detto sistema, pur sottolineando che praticamente entrambe le parti hanno raggiunto un buon accordo, sulla base del quale potrebbero portare operazioni in valuta estera tra i due paesi.

Preso atto degli accordi presi in merito al sistema di pagamento, il rappresentante iraniano ha confermato che il sistema di pagamento nazionale del Paese eurasiatico, denominato Mir, sarà presto lanciato nel Paese persiano.

La Repubblica islamica e la Russia hanno deciso di creare un altro sistema di pagamento per facilitare la cooperazione economica in un momento in cui entrambi gli stati sono soggetti agli embarghi occidentali.

In questo senso, a marzo i paesi dell'Unione Europea (UE) hanno escluso sette banche russe dal sistema di transazioni finanziarie americane SWIFT. Il divieto faceva parte delle sanzioni occidentali contro la Russia per la sua operazione militare in Ucraina.

In effetti, funzionari russi e iraniani hanno discusso dello sviluppo della cooperazione bilaterale, attraverso la promozione dell'uso delle valute nazionali negli accordi reciproci e la revisione dei modi per eliminare il dollaro USA dalle loro transazioni finanziarie.

Successivamente Teheran e Mosca hanno discusso del riconoscimento delle carte 'Mir' e della questione del collegamento delle loro banche al Financial Message Transfer System (SPFS), creato nel 2014 dalla Banca Centrale Russa (BCR) come alternativa russa al SWIFT.

Mosca e Teheran hanno più volte espresso la loro determinazione ad approfondire la loro cooperazione economica al fine di neutralizzare gli embarghi dei paesi occidentali.

 

 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti