La Russia è pronta a rispondere alle provocazioni in Ucraina e Crimea

La Russia è pronta a rispondere alle provocazioni in Ucraina e Crimea

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Minacce e provocazioni nei confronti della Russia aumentano esponenzialmente, soprattutto sul versante del confine ucraino. Gli Stati Uniti hanno infatti deciso di utilizzare Kiev come testa d’ariete contro Mosca nella nuova guerra fredda lanciata dall’amministrazione Biden contro la Russia.

In ogni caso la Russia è pronta a qualsiasi evenienza. Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha effettuato a tal proposito un ispezione a sorpresa alle truppe nei distretti militari meridionali e occidentali per verificare la loro prontezza al combattimento. 

"Credo che gli obiettivi dell'ispezione a sorpresa siano stati pienamente raggiunti. Le truppe hanno dimostrato capacità di difendere in modo affidabile il paese. Pertanto, ho preso la decisione di completare le misure di ispezione nei distretti militari meridionali e occidentali", ha detto il capo della difesa a una riunione in Crimea sui risultati delle operazioni delle truppe del Distretto militare meridionale e dell'Airborne Force.

Il ministro della Difesa ha incaricato "lo Stato Maggiore, i comandanti delle truppe dei distretti militari e le forze aviotrasportate di pianificare e iniziare a riportare le truppe alle loro postazioni permanenti dal 23 aprile, effettuare un'analisi dettagliata e riassumere i risultati dell’ispezione a sorpresa delle truppe".

In Crimea si è anche svolta un’imponente esercitazione dell’esercito russo. L'esercitazione ha visto l'atterraggio di oltre 2.000 paracadutisti e 60 veicoli militari. Con i caccia militari a coprire l'operazione aviotrasportata.

Shoigu ha volato in elicottero sopra il poligono di tiro Opuk in Crimea per supervisionare l’addestramento. In seguito ha dichiarato terminate le esercitazioni, ma ha ordinato ai militari di essere pronti a rispondere a qualsiasi "sviluppo negativo" durante l'esercitazione Defender Europe 2021 della NATO.  

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati? di Francesco Santoianni In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati?

In Campania trasporto pubblico vietato ai non vaccinati?

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia di Thomas Fazi Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Rai, ma quale "lottizzazione" si chiama democrazia

Il vero "dividendo dell'euro" di Gilberto Trombetta Il vero "dividendo dell'euro"

Il vero "dividendo dell'euro"

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi di Pasquale Cicalese Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Lavoratori manganellati: gli anni '90 finiscono oggi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti