L'adesione dell'Ucraina nella NATO porterà alla guerra?

L'adesione dell'Ucraina nella NATO porterà alla guerra?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L’Ucraina aderirà alla NATO? Martedì scorso, il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha affermato che l'adesione alla NATO è l'unico modo per porre fine alla guerra in Donbass. 

Le affermazioni Zelensky hanno trovato la condanna di Mosca. La Russia è ovviamente non felice di ritrovarsi l’alleanza atlantica, peraltro sempre più aggressiva, praticamente alle porte con il rischio concreto che le provocazioni NATO possano trasformarsi in un’aggressione aperta. 

Kiev aggraverà solo la crisi interna ucraina con la sua decisione di aderire alla NATO, questa idea è inaccettabile per le persone che vivono nelle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk (DPR, LPR), ha affermato ai giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Dubitiamo profondamente che in qualche modo aiuterà l'Ucraina ad affrontare il suo problema interno. Dal nostro punto di vista, non farà che esacerbare ulteriormente la situazione perché le opinioni delle persone non possono essere trascurate in alcun modo quando si parla di adesione alla NATO. E se andate a vedere l’opinione di diversi milioni di persone nelle repubbliche autoproclamate, capirete che una tale adesione alla NATO è profondamente inaccettabile per queste persone", ha sottolineato il dirigente moscovita.

Intanto sono proprio le forze della NATO ad alimentare maggiormente i venti di guerra. USA e Regno Unito hanno recentemente attaccato la Russia perché avrebbe spostato truppe e mezzi nei pressi del confine con l’Ucraina. 

Davvero singolare la preoccupazione mostrata da questi paesi. Sono proprio gli stessi, infatti, che spingono Kiev a prendere una posizione sempre più aggressiva verso la Russia. L’Ucraina a tal proposito ha intensificato le provocazioni armate con le Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk. L'ultimo attacco avvenuto con un drone contro un centro abitato nel Donbass ha provocato la morte di un bambino di 5 anni.

Come denunciato da Peskov, un eventuale adesione dell’Ucraina alla NATO, provocherebbe solamente un’ulteriore peggioramento dei rapporti tra i due paesi ormai scesi a un livello bassissimo e segnerebbe un ulteriore passo verso una guerra potenzialmente catastrofica. 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci di Francesco Santoianni I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

Uscire dal lockdown delle menti Uscire dal lockdown delle menti

Uscire dal lockdown delle menti

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta? di Antonio Di Siena Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti