Lavrov: Diversi paesi non collaborano con la Siria perché temono il Caesar Act degli USA

Lavrov: Diversi paesi non collaborano con la Siria perché temono il Caesar Act degli USA

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha rivelato che molti paesi, compresi quelli europei, temono l'influenza del cosiddetto (Caesar Act) le nuove sanzioni USA su di loro nel caso in cui effettuino una cooperazione economica con la Siria.

In risposta a una domanda sulle misure coercitive unilaterali imposte al popolo siriano, Lavrov ha ricordato: "Guardate cosa sta succedendo in Siria a seguito del Caesar Act, da dove provengono i miei interlocutori. Anche l'Europa e la regione dicono, sottovoce, che hanno paura. Questa legge ha impedito loro di gestire in qualche modo gli affari economici con la Siria ".

Ieri, inoltre, il capo della diplomazia russa ha denunciato che gli Stati Uniti stanno utilizzando la rete terroristica "Daesh" come strumento per ostacolare gli sforzi per raggiungere una soluzione politica della crisi in Siria e sostenere le milizie separatiste in flagrante violazione delle risoluzioni internazionali.

Ha indicato che gli Stati Uniti occupano territori in Siria e continuano a saccheggiare le sue risorse naturali.

Lavrov ha ribadito l'importanza della soluzione politica della crisi in Siria, in accordo con la risoluzione Onu n. 2254, affermando: "Dobbiamo dare ai siriani l'opportunità di raggiungere un accordo sull'autodeterminazione".

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA di Giorgio Cremaschi 80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

80 ANNI FA L’INFAMIA DELL’ITALIA VERSO LA JUGOSLAVIA

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci di Francesco Santoianni I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

I vaccini non sono la risposta definitiva al Covid. Parola di Fauci

Uscire dal lockdown delle menti Uscire dal lockdown delle menti

Uscire dal lockdown delle menti

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta? di Antonio Di Siena Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Ma perché "con l'Europa" ce l'abbiamo fatta?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti