Tempi duri per gli USA. I nuovi radar anti-stealth della Cina possono rilevare, tracciare e colpire i caccia statunitensi F-22 e F-35

3679

 

Cattive notizie per gli Stati Uniti. Mentre Washington continua a schierare i suoi caccia F-35 in Asia per fare pressione sulla Cina da Pechino giungono notizie capaci di ribaltare la situazione sul campo. 

 

Il dragone possiede un radar capace di rilevare i velivoli stealth. "Il radar a onde metriche può essere schierato sui veicoli, sulla terra e sulle navi da guerra, creando una fitta rete che non dà nessun posto in cui nascondersi agli aerei stealth ostili", hanno spiegato esperti militari cinesi al Global Times, secondo quanto riferisce The EurAsian Times. 

 

Gli esperti di Pechino hanno spiegato che i moderni velivoli stealth sono progettati per evitare il rilevamento da parte del radar a microonde e sono meno furtivi per il radar a onde misurate. In precedenza, gli esperti credevano che i radar a onde misuratrici potessero inviare solo avvisi sulle minacce in arrivo a causa della loro bassa risoluzione e precisione.

 

Dave Majumdar di National Interest ha spiegato il problema con il radar ad alta frequenza (HF). Secondo lui, mentre il radar HF può rilevare e persino tracciare aerei invisibili in una certa misura, non è neanche lontanamente abbastanza preciso da guidare un'arma. “Il problema con i radar in banda HF è che hanno una larghezza di impulso molto lunga e una frequenza di ripetizione dell'impulso molto bassa [PRF].

 

Ciò significa che gli HF sono molto poveri nel determinare con precisione portata, altitudine e direzione precisa. In effetti, le celle di risoluzione radar potrebbero essere larghe diversi chilometri“. Ha aggiunto che il radar può solo indicare altri sensori per cercare nello spazio aereo o dirigere i caccia verso un'area di ricerca approssimativamente definita.

 

"Wu ha risolto il problema progettando il primo radar a impulsi sintetici e ad apertura sparso a onde misuratrici al mondo", secondo il Global Times. “Wu ha detto che il suo radar ha più antenne trasmittenti e riceventi alte decine di metri, sparse in un raggio da decine a centinaia di metri. Possono coprire continuamente il cielo mentre il radar riceve echi da tutte le direzioni".

 

Secondo l'esperto militare cinese Wei Dongxu, questo aiuterà il radar a tracciare un bersaglio aereo, fornendo le coordinate esatte dei caccia stealth "sintetizzando parametri e dati raccolti dal radar con il supporto di algoritmi avanzati".

 

"Dal momento che il radar ora può vedere chiaramente gli aerei stealth e seguirli continuamente e con precisione, potrebbe diventare in grado di guidare missili antiaerei a lungo raggio e di realizzare attacchi di precisione su di essi", ha spiegato Wei al quotidiano cinese.

 

Nel frattempo, la Cina non è il primo paese a vantarsi del radar anti-stealth. Nel 2018, la Russia ha rivelato P-18-2 (una versione evoluta del P-18 di epoca sovietica), radar di sorveglianza e targeting, in grado di rilevare obiettivi che utilizzano la tecnologia stealth.

 

Il radar P-18-2 è altamente mobile ed è in grado di ricevere informazioni aggiuntive (di volo) dai transponder aerei utilizzando i radar secondari integrati. Rosoboronexport, l'unica agenzia intermediaria statale per le esportazioni / importazioni di prodotti russi legati alla difesa, lo pubblicizzava come un radar VHF (Very High Frequency) con copertura azimutale fino a 360 gradi.

 

Può essere utilizzato per "rilevamento, tracciamento, misurazione delle coordinate (distanza e azimut) e attribuzione di stato di vari oggetti volanti in un ambiente di disturbo attivo e passivo impegnativo, rilevamento della direzione del disturbatore di rumore attivo".

 

Wu ha notato che mentre altri paesi stanno sviluppando tali radar, è fiducioso che quelli cinesi siano "i migliori". "Per ora, non vedo un radar di difesa aerea a onde metriche dall'estero che possa corrispondere ai criteri del radar a onde misurate avanzato” come quello sviluppato dalla Cina, conclude l’esperto.

 

In ultima analisi, si può osservare chiaramente come la decisa progressione tecnologica cinese renda vani gli sforzi statunitensi di creare pressione su Pechino. La Cina è capace di rispondere colpo su colpo alle crescenti minacce USA in Asia. 

 

di Francesco Erspamer 

Diego ci disse 'hijos de puta'. Aveva ragione

di Paolo Desogus

Il tabù MES per i "progressisti rispettabili"

di Giorgio Cremaschi

Le 6 fake news di Bruno Vespa su Mussolini e il fascismo

di Thomas Fazi

Trent'anni di cazzate liberiste. Capitolo Fazio-Giannini

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti