USA e Gran Bretagna giocano la carta Al Qaeda in Siria

USA e Gran Bretagna giocano la carta Al Qaeda in Siria

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Dopo aver appoggiato per 10 anni bande di terroristi che hanno provocato morte e distruzione con il solo scopo di rovesciare Bahar al Assad, non riuscendoci, USA e Gran Bretagna riciclano al Qaeda per questo scopo.

Dopo aver utilizzato al Qaeda da 20 anni a questa parte come pretesto per la lotta al terrorismo ora lo usano per le loro strategia di regime change.

A tal proposito, lunedì scorso, una fonte diplomatica a Mosca all'agenzia russa news Tass ha riferito che le agenzie di intelligence occidentali cercano di stabilire un contatto diretto con i gruppi terroristici internazionali attivi in ??Siria e, in questo quadro, il rappresentante dell'agenzia di intelligence britannica MI6, Jonathan Powell, ha incontrato Abu Mohamad al-Golani, il leader dell'alleanza terroristica Hayat Tahrir. Al-Sham (HTS), guidato dal Fronte Al-Nusra e ha suggerito di instaurare una stretta cooperazione con l'Occidente.

Secondo il rapporto, il principale argomento di discussione in quell'incontro era l'eliminazione del Fronte Al-Nusra dall'elenco dei gruppi terroristici designati dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC). Le due parti hanno inoltre concordato di stabilire un collegamento di “comunicazione permanente”.

All'incontro tra Powell e Al-Golani, avvenuto nella zona di de-escalation di Idlib vicino al valico di frontiera di Bab al-Hawa al confine tra Siria e Turchia, la parte britannica ha suggerito che il gruppo terroristico Hayat Tahrir Al-Sham dovrebbe mettere porre fine alle "attività sovversive contro i paesi occidentali" e costruire una "stretta cooperazione" con l'Occidente.

Precedentemente, lo scorso aprile, L'ex inviato siriano Jim Jeffrey definì Hayat Tahrir al-Sham, gruppo legato ad al-Qaeda precedentemente noto come Fronte al-Nusra, come "una risorsa" per l'attuale strategia degli Stati Uniti in Siria.

"Sono l'opzione meno negativa tra le varie opzioni su Idlib, e Idlib è uno dei luoghi più importanti in Siria, che è uno dei luoghi più importanti del Medio Oriente", aveva dichiarato Jeffrey , parlando a Frontline trasmissione della rete PBS in un recente intervista.

Jeffrey, che ha supervisionato la politica siriana dell'amministrazione Trump fino a novembre 2020, quando si è ritirato, ha fatto questi commenti per documentario della PBS su Abu Muhammad al-Jolani, l'ex comandante di al-Qaeda che ora è capo di Hayat Tahrir al-Sham.

Da quello che si poteva notare, l'operazione di Washington, non è solo politico-militare, ma anche mediatica.

I colpi di coda dell'impero sono sempre temibili.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

3 considerazioni sui dati Istat della povertà in Italia di Francesco Erspamer  3 considerazioni sui dati Istat della povertà in Italia

3 considerazioni sui dati Istat della povertà in Italia

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni? di Paolo Desogus Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice di Giorgio Cremaschi Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Astrazeneca, valzer di articoli che scompaiono per magia di Francesco Santoianni Astrazeneca, valzer di articoli che scompaiono per magia

Astrazeneca, valzer di articoli che scompaiono per magia

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie... di Giuseppe Masala L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition  di  Leo Essen Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Mix di vaccini. Avete letto il bugiardino Pfizer al punto 4.5? di Antonio Di Siena Mix di vaccini. Avete letto il bugiardino Pfizer al punto 4.5?

Mix di vaccini. Avete letto il bugiardino Pfizer al punto 4.5?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti