Con la difesa aerea di fabbricazione russa la Siria abbatte TUTTI i missili israeliani

Con la difesa aerea di fabbricazione russa la Siria abbatte TUTTI i missili israeliani

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Tutti e quattro i missili lanciati dagli aerei da guerra israeliani nella provincia siriana di Homs, oggi, sono stati abbattuti dall'esercito siriano utilizzando sistemi di difesa aerea "Buk" di fabbricazione russa, ha rivelato l'esercito russo.

Due jet israeliani F-16 hanno lanciato i missili guidati dallo spazio aereo libanese, intorno all'01:11 ora locale di giovedì.

"Tutti e quattro i missili sono stati distrutti dalle unità di difesa aerea siriane in servizio, utilizzando sistemi Buk-M2E di fabbricazione russa ", ha affermato in una nota il Centro di riconciliazione russo per la Siria. 

 

I video e le foto delle intercettazioni hanno fatto il giro dei social.

 

È stato il secondo attacco israeliano contro la Siria in questa settimana, in coincidenza con l'alta festività di Eid al-Adha iniziata lunedì scorso.

Martedì scorso, quattro jet israeliani hanno sparato otto missili nella provincia di Aleppo, colpendo una struttura di ricerca scientifica nella città di Safira. Sette degli otto sono stati abbattuti, tuttavia, dalle unità di difesa aerea siriane che utilizzano sistemi d'arma Buk-M2 e Pantsir-S, ha precisato il capo del Centro di riconciliazione, il contrammiraglio Vadim Kulit. 

Per l'attacco di martedì, i jet israeliani erano penetrati nello spazio aereo siriano attraverso l'area di At-Tanf al confine giordano, controllata dall'esercito americano, ha ricordato il Centro di riconciliazione.

Le forze di difesa israeliane (IDF) lanciano attacchi aerei in territorio siriano per anni, con Tel Aviv che ha affermato che si trattava di una misura di autodifesa mirata a obiettivi "iraniani" nel paese. 

Damasco ha protestato contro gli attacchi, definendoli atti di aggressione. All'inizio di questo mese, Russia, Turchia e Iran hanno condannato congiuntamente i "continui" attacchi israeliani come violazioni del "diritto internazionale, del diritto umanitario internazionale, della sovranità della Siria e dei paesi vicini".

 

Potrebbe anche interessarti

Cuba e i numeri Covid   di Francesco Santoianni Cuba e i numeri Covid

Cuba e i numeri Covid

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo di Marinella Mondaini Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

Nuove punte di folle russofobia del Parlamento europeo

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina   di Bruno Guigue I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

I miliardari perdono soldi? È l'ultimo dei problemi per la Cina

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass di Thomas Fazi Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Alessandro Barbero spiega le ragioni del No al Green Pass

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio? di Giuseppe Masala Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Green Pass e raccolta dati sensibili: perché tanto silenzio?

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia di Gilberto Trombetta Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Recovery Mes e lasciapassare: due facce della stessa medaglia

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti